Saturday, May 5, 2012

TAGLIATELLE ALL'UOVO AL RAGU' DI RICCIOLA E MELANZANE


Anche oggi una ricetta semplice. Semplice si fa per dire dato che anche questa volta mi sono limitata ad impreziosire e personalizzare un prodotto squisito bell'e pronto.
E anzi, a tal proposito vi dico che sono perdutamente innamorata dello stile di Nigella Lawson e non per niente possiedo alcuni dei suoi libri.
Mi piace la naturalezza con la quale si muove ai fornelli e l'adoro perche' assaggia mentre cucina, cosa ammirevole per due ragioni: assaggiare significa credere nell'umana imperfezione e non preoccuparsi di mascherarla. 
Non si spara arie da grande chef e non si vergogna di aggiustare il tiro in corso d'opera, perche' desidera offrire ai suoi commensali, generalmente amici e familiari, un piatto che abbia la sua impronta e che li faccia sentire coccolati.
E poi  perche' con la stessa naturalezza apre una lattina di legumi lessati e, udite udite, utilizza un pan di spagna pronto. Insomma, all'occorrenza anche lei si semplifica la vita!

Quando ricevetti il pacco contenente la campionatura di prodotti della ditta "Campisi", sono stata immediatamente catturata dal Ragu' di Ricciola e stavo solo aspettando la giusta occasione per provarlo. 


Ecco quale e' stata la sua sorte. 



Ingredienti per 3-4 persone

400 g di tagliatelle fresche all'uovo
1 vasetto di ragu' di ricciola Campisi
1 melanzana viola chiaro, spuntata, lavata e tagliata a dadini
5 cucchiai di olio extravergine d'oliva Dante
1 trito misto di basilico, prezzemolo e maggiorana (erbe fresche, non esiccate)
sale q.b.
pepe nero macinato fresco

Rosolate la melanzana a lungo in olio extravergine d'oliva, fino a che la polpa non diventa morbida e la pellicina non avra' assunto una sfumatura dorata. Salate moderatamente. Vi consiglio come sempre di alternare fasi di cottura a fiamma vivace e tegame aperto, ad altrettante fasi a fuoco bassissimo e tegame chiuso. Non me lo ha insegnato nessuno, ci sono arrivata empiricamente e funziona!
Drenate le tagliatelle al dente, ma lasciate che rimanga un poco di acqua di cottura per evitare che il risultato finale sia asciutto. Trasferite le tagliatelle nel tegame dove avete preparato le melanzane, aggiungete il ragu' di ricciola e fate mantecare insieme alle erbe tritate, il pepe nero macinato e un giro di olio d'oliva.
Servite e se proprio volete osare...vi suggerisco una bella pioggia di pecorino fresco in piccole scaglie.

30 comments:

  1. Beh x essere un prodotto pronto direi che è parecchio di lusso! Comunque condivido ciò che dici su Nigella,è piacevole proprio perché si pone come un modello molto umano e alla portata di tutti. Tu me la ricordi molto,fortuna - x te - che la stazza è diversa! Anche se devo riconoscerle un viso incantevole

    ReplyDelete
  2. Beh x essere un prodotto pronto direi che è parecchio di lusso! Comunque condivido ciò che dici su Nigella,è piacevole proprio perché si pone come un modello molto umano e alla portata di tutti. Tu me la ricordi molto,fortuna - x te - che la stazza è diversa! Anche se devo riconoscerle un viso incantevole

    ReplyDelete
  3. Gio e' vero, diciamo che non e' prorio filiforme!!

    ReplyDelete
  4. Io non ci trovo nulla di male a semplificarsi la vita in cucina di tanto in tanto e Nigella, per quel poco che la conosco, mi piace proprio per questo e per la sua aria da vicina della porta accanto. Mi appassionano un po' meno le sue ricette, spesso troppo "cariche" ma è questione di gusti. Mi piacciono un sacco invece queste tagliatelle, ancora più gustose con l'aggiunta delle melanzane :) Buona domenica, baci

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Federica,carinissimo commento!

      Delete
  5. Che buono questo piatto!! Le melanzane mi piacciono moltissimo! brava

    ReplyDelete
  6. Ciao Gemma che profumate queste tagliatelle. buona Domenica.

    ReplyDelete
  7. questo primo lo hai saputo rendere sfizioso e gustoso! mi piace molto! bacioni e buona domenica

    ReplyDelete
  8. Anche a me piace Nigella per il suo mostrarsi a volte anche un po casereccia e non fa male e poi è umana meno male! Squisito questo piatto di pasta! Buona domenica! Baci

    ReplyDelete
  9. ma che buonoooooooo!!! posso una forchettata???

    ReplyDelete
    Replies
    1. La prossima volta ti avverto per tempo Raffy!

      Delete
  10. davvero appetitosissime^^ buona domenica!!!

    ReplyDelete
  11. Che ottimo primo!!!!! Brava Gemma!!!!! Anch'io certe volte penso che semplificarsi la vita non sia peccato....anzi...quando si ha fretta,i bimbi che magari fanno i capricci e tante altre cose da fare l'aiuto serve.... eccome poi se ben usato come hai fatto tu...ben venga!!!!!!!!!!Un bacio cara
    BUONA DOMENICA

    ReplyDelete
    Replies
    1. Hai colto nel segno cara Renata! Un bacetto a tutta la famigliola!

      Delete
  12. i primi di pesce sono i miei preferiti, buona domenica!

    ReplyDelete
  13. Che le tagliatelle ti piaciano non é un segreto ;)
    Questa novità di ragù mi incuriosice molto, si trova nei supermercati?

    ReplyDelete
    Replies
    1. Cara Vica, prova a cliccare sulla parola Campisi contenuta nel mio post. Ti troverai nella homepage e potrai avere tutte le info! Baci!

      Delete
  14. Ma che bontà! A chi non capita di avere poco tempo e quindi la necessità di semplificarsi la vita?
    Un abbraccio!

    ReplyDelete
  15. Non ho bimbi, ma a volte semplificarsi la vita significa tirare un sospiro in più, questo ragù deve essere un buon modo per respirare...
    Un abbraccio, Sara

    ReplyDelete
  16. un meraviglioso primo ricco di sapori

    ReplyDelete

ALLORA? COSA PENSATE DI QUESTO PIATTO?